I trattamenti di superficie

E-mail Print PDF
  • Antigraffio (o meglio, indurente): per aumentare la resistenza ai graffi delle lenti infrangibili fino al 50%.
  • Antiriflesso: vengono ridotti i riflessi delle superfici delle lenti attraverso la deposizione di sottili strati di particolari ossidi che sfruttando il fenomeno dell'interferenza permettono di ottenere una trasparenza della lente del 99% circa. E' altamente raccomandato per tutti gli usi e in particolare per la guida notturna, per chi lavora davanti ai monitor e negli ambienti illuminati artificialmente.
  • Trattamenti anti raggi UV: filtrano completamente le radiazioni UV fino a 400nm.: per chi lavora vicino a fonti di raggi UV (monitor di computer).
  • Colorazioni: per scurire le lenti graduate e non: si possono realizzare moltissime colorazioni con svariate percentuali di assorbimento della luce.
  • Fotoselettivo: Limita l'attraversamento della lente a determinate lunghezze d'onda con differenti funzioni: a scopo di protezione solare limitando il passaggio della radiazione viola-blu, per migliorare la percezione visiva centrale, per aumentare il contrasto nell'uso di videoterminali o durante attività sportive, ad esempio.